Una cosa a cui ci tengo davvero tanto quando creo progetti è che chi partecipa poi abbia un quilt di suo gusto!

Potrei scegliere dei colori e fare kit tutti uguali e sarebbe velocissimo da parte mia..invece mi “complico” la vita facendo kit personalizzati. Non mi piace l’idea che una persona si debba adeguare ai colori di un progetto e soprattutto mi togliereste un grandissimo divertimento.

Qui sopra vedete che neanche i prototipi siamo riuscite a farli uguale..anzi sono proprio il giorno e la notte.. quello di Rossella ha i colori del mare (se vuoi vederlo clicca CANONE INVERSO di ROSSELLA) e questo altrettanto bellissimo, di Savia, ha le tonalità del caldo autunno.

Non trovate che sia una cosa straordinaria che, usando colori diversi, l’effetto sia così diverso eppure è stato usato lo stesso schema??

E’ come una magia!

E adesso siete curiosi di vedere alcuni dei kit scelti dalle partecipanti? (nb non sono tutti..ma mi sembrava esagerato metterli tutti..anche se erano tutti meravigliosi..e ho spudoratamente scelto a caso!!)

 

Colori a parte volevo ringraziare Savia per il suo contributo a questo progetto, perché nonostante fosse titubante all’inizio. Lei è stata la nostra “Pattern tester”, quilters che negli USA vengono usate spessissimo perché sono coloro che testano il progetto prima di essere pubblicate. E’ partita titubante perché il bargello non l’aveva mai fatto (ma è stata scelta apposta perché non doveva avere esperienza in merito) e poi si è dedicata anima e corpo a rendere il pattern più fruibile a tutte.

 

Quindi grazie a lei e a voi che siete arrivate fino in fondo a leggere tutto l’articolo, ahahahah,

Francesca

PS. se anche a te piace questo progetto e vuoi partecipare puoi acquistare il tuo kit personalizzato